E’ online la registrazione del webinar dedicato alla laserterapia.

 C’è stato grande interesse da parte dei soci per il webinar dedicato alle LINEE GUIDA SULLE MAFORMAZIONI CAPILLARI E INDICAZIONI LASER TERAPIA che abbiamo organizzato lo scorso 27 febbraio 2021 in collaborazione col Comitato Scientifico della nostra associazione e con la Società Italiana per lo Studio delle Anomalie Vascolari (SISAV).

Vista l’importanza delle tematiche affrontate abbiamo deciso di mettere a disposizione sul nostro canale Youtube  gli interventi dei relatori che ringraziamo per questa ulteriore disponibilità verso la nostra associazione. Per rivedere il webinar basta collegarsi al seguente link https://www.youtube.com/playlist?list=PL1s3tq0EBnnon_I2uiDj-v32bDuykJDc4

LE TEMATICHE AFFRONTATE NEL WEBINAR

Per rendere più fruibile la visione del webinar su Youtube ve lo presentiamo diviso in 7 parti, ciascuna delle quali affronta una diversa tematica trattata dai relatori che hanno redatto le linee guida SISAV in merito alla Sindrome Sturge Weber. Per l’associazione è intervenuta la nostra vicepresidente, la dott.ssa Laura Longaretti.

I relatori del webinar

1° PARTE: L’APERTURA DEI LAVORI

La dott. ssa MAYA EL HACHEM, Presidente della Società Italiana per lo Studio delle Anomalie Vascolari (SISAV), ha messo in evidenza che le LINEE GUIDA SULLE MALFORMAZIONI CAPILLARI E INDICAZIONI LASER TERAPIA si basano sulla revisione della letteratura scientifica mondiale e non sulle esperienze dei singoli centri italiani.

Ha anche sottolineato che nelle LINEE GUIDA non sono state date sempre indicazioni specifiche e precise sulle modalità di esecuzione della laserterapia (frequenza di trattamenti per anno, il tipo di sedazione, anestesia generale o senza anestesia, n° di trattamenti) poiché non c’è accordo nella letteratura medica mondiale.

Ha inoltre messo in evidenza come il fatto che la laserterapia, pur essendo un trattamento per una malformazione con ripercussioni psicologiche importanti, sia considerata dal Sistema Sanitario Nazionale una terapia estetica e questo ha un risvolto negativo sulle struttura sanitarie pubbliche che la pongono così in secondo piano rispetto ad altre patologie che hanno ripercussioni cliniche più gravi.

2° PARTE: LINEE GUIDA SISAV- LE MALFORMAZIONI CAPILLARI

La dott.ssa IRIA NERI, Medico Chirurgo, Specialista in Dermatologia – AOU – S. Orsola Malpighi dell’Università di Bologna, ha approfonditamente spiegato le caratteristiche delle malformazioni capillari.

3° PARTE: IL TRATTAMENTO LASER DELLE MALFORMAZIONI VASCOLARI CAPILLARI

La dott.ssa. FRANCESCA MANUNZA Medico Chirurgo, Specialista in Dermatologia dell’Istituto Scientifico Gaslini di Genova, ha dettagliante illustrato come e cosa avviene quando si utilizza il laser (nello specifico il Pulse Dye-Laser).

4° PARTE: LA FREQUENZA DEI TRATTAMENTI E CONSIDERAZIONI GENERALI.

La dott.ssa IRIA NERI, Medico Chirurgo, Specialista in Dermatologia – AOU – S. Orsola Malpighi dell’Università di Bologna, ha presentato un elenco di alcuni centri ospedalieri italiani dove viene eseguita la laserterapia evidenziandone le specificità.

5° PARTE: DOMANDE

La dott. ssa MAYA EL HACHEM, Presidente della Società Italiana per lo Studio delle Anomalie Vascolari (SISAV), risponde alle domande inviate dai soci

 6° PARTE: SEDAZIONE Vs ANESTESIA

Il Prof. Giacomo Colletti, Vicepresidente della Società Italiana per lo Studio delle Anomalie Vascolari (SISAV) e il dott. Mattia Di Bartolomeo, specalizzando in chirurgia Maxilo Facciale presso Policlinico Universitario di Modena e Reggio Emilia, hanno illustrato i dati presenti in letteratura sui diversi aspetti legati all’analgesia.

7° PARTE: DOMANDE E CONCLUSIONE

La dott.ssa IRIA NERI, Medico Chirurgo, Specialista in Dermatologia – AOU – S. Orsola Malpighi dell’Università di Bologna e la dott. ssa MAYA EL HACHEM, Presidente della Società Italiana per lo Studio delle Anomalie Vascolari (SISAV), rispondono ad alcune domande dei soci.

Altri
articoli

MANCA POCO AL CONVEGNO!

Ricordati di iscriverti per partecipare.

Se sei un medico, iscriviti direttamente scrivendoci una mail a info@sturgeweberitalia.org

SOSTIENI STURGE WEBER ITALIA CON IL 5x1000!

Aiutaci a fare la differenza e finanziare la ricerca